Gli gnocchi di patate sono tra i primi piatti capaci di portare il buonumore in tavola. Oggi proponiamo una variante con sugo di pomodorino del piennolo e 3 tipologie di pesto, per arricchire il sapore.

  • Pesto di pistacchi: si prepara un trito di pistacchi appena scottati e si insaporisce con basilico, grana e scorza di limone.
  • pesto alla genovese: quello tradizionale, con foglie di basilico genovese macinate insieme all’aglio, pinoli, sale grosso e olio extravergine d’oliva;
  • pesto di mandorle: trito di mandorle con aggiunta di buccia di limone grattugiata, aglio tagliato a fettine, parmigiano e un filo d’olio.

Per preparare questo gustoso piatto basta cuocere i pomodorini in poco olio e peperoncino e, una volta ultimata la cottura, andare ad amalgamare tutti gli ingredienti, ottenendo un sugo ricco di aromi e sapori.
Come tocco finale, si può aggiungere a crudo della granella di pistacchi e della granella di noci.

Il piatto è abbinabile ad un ottimo vino rosè del 2019, Lumera, cantina Donna Fugata.