La torta presentata è semplice e veloce e inoltre molto leggera in quanto priva di burro e olio. Profumata, soffice, delicata, perfetta da sola o da farcire con marmellata di fichi o arance amare, oppure da accompagnare con una pallina di gelato alla vaniglia o da uno sbuffo di panna fresca.

Ingredienti

(per una tortiera da 18 cm)

  • 250 gr di ricotta fresca vaccina
  • 2 uova fresche biologiche
  • 4 cucchiai di caco amaro bio in polvere
  • 80 gr di zucchero
  • 90 gr di farina setacciata
  • 1 busta di lievito per dolci
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • burro e zucchero per la tortiera
  • zucchero a velo per decorare

Preparazione

Rompere le uova in una terrina e aggiungervi tutti gli ingredienti. Amalgamare con le fruste elettriche per rendere omogeneo il composto e rovesciarlo nella tortiera imburrata e inzuccherata, livellando la superficie con una spatola.
Cuocere in forno a 180° C per circa 25 minuti, facendo la prova dello stecchino che, quando la torta è pronta, uscirà asciutto.
Lasciare intiepidire la torta e rifinire con una spolverata di zucchero a velo.

Variante Ripiena

Una variante di questa torta consiste nel farcirla con una crema al latte. In tal caso, tagliare la torta in due dischi, come se fosse un pan di spagna. Bagnarla leggermente con del latte freddo e farcirla con crema al latte. Riporre in frigorifero per almeno due ore prima di servirla.

Un dolce golosissimo e molto semplice da realizzare, simile ad una cheesecake, ma senza la base di biscotti. La torta allo yogurt greco cremosa si prepara in pochi minuti, è senza lievito e senza burro, ed è ricoperta con una deliziosa confettura ai lamponi. Potete utilizzare anche marmellate ai frutti di bosco, ai mirtilli o alle fragole, o decorare la superficie con dei frutti di bosco freschi. Provate questa golosa torta, è buonissima anche servita fredda!

Ingredienti

  • 170 gr di yogurt greco
  • 80 gr di ricotta
  • 2 uova grandi
  • 75 gr di zucchero
  • 60 gr di farina
  • scorza di limone
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • confettura di lamponi o frutti di bosco

Preparazione

Rompete le uova in una ciotola (o nella planetaria), unite un pizzico di sale e lo zucchero, e montate con le fruste per qualche minuto, in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso. A parte, miscelate lo yogurt greco con la ricotta, la scorza grattugiata di circa mezzo limone e l’essenza di vaniglia. Se non volete usare la ricotta, potete mettere solo lo yogurt, nella quantità di 250 grammi.

Aggiungete la crema ottenuta alle uova, mescolando senza farle smontare. Infine, unite la farina setacciata, e fatela amalgamare delicatamente. La consistenza dell’impasto sarà cremosa, omogenea e abbastanza liquida.
Prendete una tortiera da 18 cm di diametro, e ricopritela con la carta da forno. Versate all’interno l’impasto, livellando con una spatola.

Mettete il dolce in forno statico a 180°, e fatelo cuocere per 40-45 minuti, finché la superficie sarà dorata e si saranno formate delle piccole crepe. Togliete la torta dal forno e lasciatela raffreddare completamente. Poi trasferitela su un piatto e ricopritela con la marmellata. Se questa dovesse essere troppo densa, scaldatela pochi istanti a fuoco basso, aggiungendo (se vi piace) un goccio di liquore. La vostra torta allo yogurt greco cremosa è pronta!

Servitela a temperatura ambiente o fredda. Se non la consumate in giornata, conservatela in frigorifero, in un recipiente chiuso.

Questa torta è un dolce buonissimo, pronto da infornare in meno di 5 minuti e da gustare, con le opportune varianti, sia a merenda che come dessert.

Ingredienti

(tortiera da 24 cm tonda o 21/21 quadrata)

  • 100 gr di farina di cocco
  • 100 gr di farina 00
  • 120 gr di zucchero
  • 2 albumi (circa 70 gr)
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 140 ml di latte
    Per farcire:
  • 200 gr di Nutella/marmellata/crema spalmabile

Preparazione

In una terrina versare la farina di cocco, la farina 00 setacciata, lo zucchero, gli albumi, il latte e mescolare il tutto.
Trasferire metà composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata (oppure rivestita con carta forno) e livellarlo per bene aiutandosi con il dorso di un cucchiaio.
Scaldare la nutella/marmellata o crema al microonde o a bagnomaria e lasciarla intiepidire.
Versarla sopra il composto lasciando liberi 2 cm dai bordi.
Coprire con il composto rimanente ed infornare a 180°C (modalità statica) per 15/20 minuti. Prova dello stecchino.
Decorare a piacere e servire.

Suggerimenti

Dopo aver preparato il composto, lasciarlo riposare in frigo per 15/20 minuti prima di versarlo nella tortiera. In questo modo, raffreddandosi, diventerà più denso e la nutella non cadrà sul fondo quando verrà versata sulla prima metà del composto.

Variante

Un’ottima e golosa variante prevede di sostituire 100 gr di farina 00 con 60 gr di farina 00 + 40 gr di cacao e di farcire la torta con una fresca crema al latte.

La torta cremosa alla ricotta è un dolce così delicato che si scioglie in bocca. E’ un dolce fatto quasi tutto di ricotta, niente burro, niente olio, pochissima farina, insomma un dolce leggero perché con pochi grassi, profumato e dalla consistenza simile ad una crema cotta. Perfetto come dessert, da servire con frutta fresca, panna montata o con una salsa al cioccolato.

Ingredienti

(dosi per circa 12 porzioni – stampo da 20 cm)

  • 500 gr di ricotta vaccina o di pecora
  • 120 gr di zucchero
  • 100 gr di latte
  • 100 gr di farina
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di limone o arancia grattugiata o essenza di limone
  • 1 pizzico di cannella (facoltativa)
  • zucchero a velo per spolverare

Preparazione

Setacciare la ricotta in una ciotola, aggiungere lo zucchero e lavorare il tutto con le fruste elettriche o a mano fino ad ottenere una crema omogenea e priva di grumi.
Aggiungere il latte e l’uovo, la farina setacciata, la vanillina e gli altri aromi.
Continuare a lavorare con la frusta elettrica o a mano fino ad ottenere un composto senza grumi.
Ricoprire l’interno di uno stampo da 20 cm di diametro con carta forno. Versare l’impasto e via in forno statico preriscaldato a 160 °C per circa 45/50 minuti.
Una volta cotta la torta cremosa di ricotta, la si fa raffreddare nel suo stampo.
Spolverizzare con zucchero a velo.
La torta può essere servita anche fredda da frigorifero.

Note

Al posto della vanillina possiamo aromatizzare la torta cremosa di ricotta con la buccia grattugiata di limone o di arancia, così come potete rendere la torta ancora più golosa aggiungendo gocce di cioccolato nell’impasto.

I brownies proteici sono un delizioso dolce al cioccolato fit light pronto in pochi minuti. Cremosi, umidi, golosi ma senza burro e olio. Il gusto finale è decisamente sorprendente. Da provare assolutamente!

Ingredienti

  • 240 gr di fagioli rossi (bianchi/neri)
  • 30 gr di farina di ceci (o farina 00, avena, riso, etc oppure amido di mais, fecola)
  • 30 gr di cacao
  • 70 gr di zucchero (o eritritolo o 80 gr di sciroppo di acero o agave)
  • 60 gr di acqua
  • 10 gr di olio di semi (oppure evo)
  • 1 cucchiaino di lievito
  • gocce di cioccolato, mandorle, noci, anacardi (facoltative)
  • cannella, un pizzico di noce moscata zenzero o spezie varie (facoltative)

Preparazione

Cominciare a frullare con un robot da cucina o un mixer ad immersione i fagioli già cotti oppure sgocciolati, fino a renderli una crema vellutata e omogenea. Eventualmente, lasciare un po’ del liquido di conservazione del barattolo per rendere il risultato finale più cremoso.
A parte mescolare le polveri: farina, cacao e lievito. Versare la crema di fagioli in una ciotola insieme allo zucchero e cominciare ad amalgamare bene con una frusta. Aggiungere l’acqua e l’ olio e continuare a mescolare. Infine aggiungere al composto le polveri setacciate e amalgamare bene.
Il composto è pronto. Aggiungere se si desidera le gocce o scaglie di cioccolato o frutta secca e mescolare, lasciandone da parte una piccola quantità. Versare il composto in uno stampo quadrato di 20-22 cm, precedentemente imburrato e infarinato o ricoperto da carta forno. Aggiungere in superficie le altre scaglie di cioccolato e infornare a 180 °C per circa 20 max 25 minuti in modalità statica. Fare la prova stecchino, ma il composto finale deve rimare morbido e umido all’interno, proprio come i brownies classici e non secco come una classica torta da forno.

I dolci senza burro sono la soluzione perfetta per chi ama i dolci ma non vuole cadere nei sensi di colpa. Una torta al cioccolato fondente, rigorosamente senza burro, ma con il sapore dell’arancia che la rende ancora più buona. Il dolce light perfetto per una colazione sostanziosa e ideale per una merende davvero gustosa!

 

Ingredienti

  • 300 gr di farina 00
  • 150 gr di zucchero
  • 60 gr di cacao amaro
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • Spremuta di 2 arance
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina (facoltativa)
  • Aroma al limone, alla vaniglia o all’arancia (facoltativo)
  • Zucchero a velo

Preparazione

In una ciotola versare la farina setacciata, il lievito per dolci, lo zucchero e il cacao amaro. Mescolare accuratamente gli ingredienti fino ad ottenere un composto solido omogeneo.

Versare quindi a filo il latte e l’olio di oliva, mescolando in continuazione. Grattugiare quindi la buccia delle arance e spremerne il succo.
Unire quindi sia le scorze di arancia che il succo al composto della torta e amalgamare l’impasto della torta.

Versare il composto in una teglia e infornate a 180° C in forno statico preriscaldato per circa 30 minuti.
Lasciare raffreddare la torta e servirla cosparsa con uno strato sottilissimo di zucchero a velo.

Note

Se l’impasto dovesse risultare troppo solido è possibile aggiungere a piacere altro latte o succo d’arancia in quantità variabile fino ad ottenere la consistenza desiderata che non deve essere né troppo liquida, né troppo densa.
Per verificare la cottura della torta fare la prova dello stecchino. A cottura ultimata, la torta presenterà delle increspature sulla superficie e una lievitazione non eccessiva.

Il pollo con gli asparagi è una ricetta light molto saporita. Un modo molto sfizioso di cucinare il petto di pollo in cui l’agrodolce si sposa bene con il sapore particolare degli asparagi.

INGREDIENTI

  • 800 gr di petto di pollo
  • 500 gr di asparagi verdi
  • 1 spicchio di aglio
  • 3 cucchiai di aceto balsamico
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di semi di sesamo
  • sale qb
  • pepe qb

PROCEDIMENTO

Tagliate a dadini il petto di pollo. Mettetelo in una ciotolina e marinatelo per 20 – 30 minuti assieme a 2 cucchiai d’olio, l’aceto balsamico, lo spicchio d’aglio schiacciato, un pizzico di sale e del pepe macinato.

Nel frattempo, tagliate l’estremità dura bianca degli asparagi. Quindi tagliateli in pezzi grandi 2/3 cm facendo dei tagli obliqui.
Portate a ebollizione dell’acqua leggermente salata e sbollentate gli asparagi per 2 minuti.
Poi scolateli e sciacquateli sotto l’acqua corrente fredda per mantenerli di un bel colore verde vivo e leggermente croccanti.

Scaldate molto bene una padella antiaderente larga e senza aggiungere nessun condimento metteteci il petto di pollo assieme alla sua marinatura.
Fatelo saltare per almeno 8 minuti fino a quando non sarà bello dorato.

Aggiungete gli asparagi in pezzi e proseguite la cottura per altri 4 minuti.
Spegnete il fuoco ed eliminate l’aglio.

Completate il pollo agli asparagi cospargendolo con dei semi di sesamo a piacere e servite.

Perché rinunciare al gusto quando si va di fretta?
Sono tantissime le alternative veloci che ci permettono di goderci una pausa pranzo leggera, sfiziosa e salutare!

Oggi infatti Nutrizione Pisano propone un toast agrodolce, semplicissimo da realizzare, pensato per chi ha sempre poco tempo da dedicare alla pausa pranzo.

INGREDIENTI:

  • 8 fette di pancarré
  • 1 mozzarella
  • 1 pera
  • 8 noci
  • miele q.b.

PROCEDIMENTO

Per realizzare questa ricetta vi basterà tagliare le fette di pancarrè formando dei triangoli e tostarlo in padella o nel tostapane.
Tagliate la mozzarella a fette non troppo spesse.
Lavate bene la pera e tagliate anche quella a fette sottili.
Sgusciate le noci ricavandone i gherigli.
A questo punto non vi resta che assemblare il tutto.
Ponete le fette di mozzarella sul pane, successivamente formate uno strato di pera e guarnite con i gherigli di noce.
Completate con un po’ di miele a seconda dei vostri gusti.
Chiudete il toast con un altra fetta di pane e tostate il tutto ancora una volta solo per qualche secondo, il tempo necessario a far sciogliere leggermente la mozzarella.

Trascorsa la Pasqua, le nostre dispense straboccano di cioccolata delle uova da smaltire, cosa ne facciamo?

Nutrizione Pisano propone una ricetta golosissima ma e genuina!

Ingredienti per uno stampo di 18cm di diametro

  • 200gr di farina integrale
  • 190gr di cioccolato fondente al 70% di cacao
  • 70gr di gherigli di noci tostate
  • 100gr di zucchero di canna
  • 90gr di yogurt greco bianco
  • 2 uova intere
  • 60gr di olio di oliva delicato
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo per la superficie (1 cucchiaio scarso)

Procedimento

Per iniziare, in un pentolino facciamo sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

In una ciotola capiente mescoliamo l’uovo con lo zucchero, il cioccolato e l’olio.

Uniamo le noci tritate e lo yogurt.

Infine aggiungiamo la farina e al lievito setacciato, mescolando per bene in modo da non formare grumi.

Versiamo all’interno dello stampo unto e infarinato.

Facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30-35 minuti. Prima di sfornare, fate sempre la prova stecchino.

Quando sarà cotta sforniamola e lasciamola raffreddare completamente prima di cospargere la superficie di zucchero a velo, tagliarla a fette e gustarla con le persone che amate.

 

Il tofu è un alimento molto utilizzato da chi segue un’alimentazione vegetariana o vegana, ma può essere una valida scelta anche per chi vuole semplicemente provare un alimento alternativo, buono e salutare.

Questo alimento si ottiene a partire dal latte di soia, facendone coagulare le proteine mediante un apposito “caglio” naturale.

Ha un gusto delicato, fresco e acquoso. Infatti, la particolarità del tofu è che è in grado di assorbire i sapori delle pietanze con cui viene cucinato, esaltandole e dando equilibrio al piatto.

Il tofu è privo di colesterolo e contiene pochissimi grassi saturi, di conseguenza, la parziale sostituzione del formaggio con il tofu contribuisce non solo a prevenire l’ipercolesterolemia e le sue pericolose conseguenze, ma anche a riequilibrare le concentrazioni dei lipidi plasmatici. Tale effetto si deve anche alla generosa presenza di grassi polinsaturi e lecitine.

È anche ricco di potassio e povero di sodio e calorie. Inoltre è facilmente digeribile rispetto al formaggio ed, essendo privo di lattosio, può essere inserito senza problemi anche negli individui intolleranti al latte.

Tuttavia, sebbene rappresenti una valida alternativa agli alimenti di origine animale, il tofu non è comunque in grado di sostituirli completamente.

Per questa ragione è opportune inserirlo nella propria dieta, sotto il suggerimento di un professionista in grado di valutare le specifiche esigenze di ogni individuo.
Richiedi una consulenza con il Dott. Giuseppe Pisano!

Nel frattempo prova questa ricetta semplice e veloce!

INGREDIENTI:

  • 300 gr di tofu;
  • 2 porri grandi;
  • salsa di soia;
  • olio di oliva e.v.o.

PROCEDIMENTO

Scaldare in una padella l’olio di oliva extra vergine di oliva.
Aggiungere i porri tagliati a rondelle fini e soffriggere sino a doratura.
Prendere il tofu, tagliarlo a dadini e aggiungere ai porri con abbondante salsa di soia.
Non servirà aggiungere sale visto il gusto saporito della salsa di soia.
Saltare per pochi minuti e servire con pane caldo.