Faq

Dopo quanto tempo ci sono i controlli?

Il primo controllo di solito è dopo circa  15-20 giorni, per valutare l’andamento della dieta ed apportare eventuali modifiche. Per Monitorare la massa grassa e quella magra. Gli altri controlli saranno decisi caso per caso insieme al paziente e alle sue necessità.

Quanto dura la visita?

La prima visita di solito dura circa 60 min., i controlli invece circa mezz’ora.
Si usano farmaci?
Nella dieta non viene prescritto alcun tipo di farmaco, con una sana alimentazione si può benissimo combattere il sovrappeso, non c’è bisogno di alcun farmaco.

Come è fatta la dieta?

La dieta è sempre fatta secondo le abitudini alimentari del paziente, è sempre personalizzata ed elaborata nei giorni successivi alla visita. Si può lavorare in relazione alle varie problematiche metaboliche del paziente, utilizzando quindi diverse strategie caso per caso.

Quale approccio adotto con i pazienti?

Ai pazienti alla prima visita di solito viene effettuata una dettagliata anamnesi alimentare e patologica e viene individuato lo stile di vita del soggetto ed eventuali problematiche patologiche.
Inoltre verrà effettuata un’attenta valutazione antropometrica, plicometrica (valutazione grasso sottocutaneo) e della composizione corporea (BIA).
Infine vengono stabiliti gli obiettivi con il paziente.
Dopo circa 7 giorni, dopo un’elaborazione dei dati raccolti, verrà fornita una prima dieta rispondente alle abitudini alimentari del soggetto e verranno dati dei consigli motori.
Nei successivi controlli la dieta sarà modificata e piano piano abbandonata lasciano il posto ad un programma di educazione alimentare accompagnato da un diario alimentare nel quale il paziente sarà partecipe in primo piano al suo programma terapeutico. Per alcuni pazienti la dieta potrà essere coadiuvata da integratori naturali, che avranno lo scopo di ottimizzare gli obiettivi prefissati.

In Cosa consiste la visita nutrizionale?

Valutazioni antropometriche:
• Peso, altezza, circonferenze vita, fianchi e tante altre misure di riferimento.

Valutazione della composizione corporea mediante analisi Bioimpedenziometrica (solo su richiesta) e plicometria (sempre):
• Determinazione Massa Grassa,
• Massa Magra,
• Massa Muscolare
• Massa Cellulare,
• valutazione dello stato di idratazione (ritenzione idrica o disidratazione),
• Acqua corporea Totale,
• Acqua corporea Extracellulare,
• Acqua corporea intracellulare,
• Stima del metabolismo basale.
A chi si rivolge la visita?
• A persone in sovrappeso/obese,
• A chi vuole perdere qualche chilo di troppo,
• A chiunque voglia correggere le proprie abitudini alimentari,
• A sportivi che vogliono controllare la loro composizione corporea e che vogliono diete rispondenti ai loro piani di allenamento,
• A coloro che hanno problemi di pressione alta, colesterolo alto e trigliceridi alti,
• A donne in gravidanza e in allattamento, e nel periodo post allattamento per recuperare i chili in eccesso,
• Ai diabetici,
• Ai celiaci,
• A chi ha problemi gastrointestinali, come ad esempio cattiva digestione, pancia gonfia, reflusso gastroesofageo, stipsi o diarrea, diverticoli, acidità di stomaco, malattie infiammatorie intestinali come il morbo di Crohn, ecc…
• A coloro che si sentono perennemente stanchi,
• Ai bambini, fornendo programmi di educazione alimentare.

Sono Importanti gli esami del sangue?

Tutti coloro che effettueranno le visite, farebbero cosa gradita se si presentassero con risultati delle analisi del sangue recenti, questo fatto non è obbligatorio, però aiuterebbe nell’elaborazione di un ottimale programma alimentare/comportamentale